Il Re e l’Astrologo…la consapevolezza ed il senso dell’accaduto

Il Re e l’Astrologo…la consapevolezza ed il senso dell’accaduto

Un grande Re non poteva vivere senza il suo astrologo. Ogni volta che doveva prendere una decisione andava dall’astrologo e gli chiedeva: “E’ questa la decisione giusta da prendere?”. L’astrologo, consultati i pianeti, gli diceva si o no. Un giorno il re si punse un dito con una spina e chiese al suo astrologo: “E’ grave?”. L’astrologo consultò gli astri e disse: “Assolutamente no. Non c’è bisogno che vi preoccupiate”. Il re lo ringraziò ma dopo qualche tempo si rese conto che il dito si stava infettando. Allora disse all’astrologo: “ Sei sicuro di non esserti sbagliato ?”. “Aspettate che controllo. No, no, non dovete preoccuparvi”. “Ma guarda è infetto !”. “Non dovete preoccuparvi”. “Ah, bene”.
Trascorse ancora del tempo ed il dito iniziò ad incancrenire. Allora il re chiese il parere del suo medico e questi gli disse: “Bisogna tagliare il dito”. “Ma l’astrologo mi aveva detto che non era grave!”. “Se non vi farete tagliare il dito, morirete!”.
Così si taglio il dito. Il re si rivolse quindi all’astrologo: “Mi avevi detto che non era grave e mi hanno dovuto tagliare il dito. Ora andrai in prigione”. L’astrologo osservati i pianeti disse: “Si, mio signore”.
Il re prese allora a servizio un altro astrologo, molto meno bravo del primo. Qualche tempo dopo partì con la flotta e la sua nave si incagliò nei pressi di una piccola isola popolata da cannibali. Il sovrano dell’isola fece prigionieri sia lui che il suo astrologo. Visto il dito mozzato, lo stregone del villaggio, si rivolse ad altri e disse: “Questo qui non è buono da mangiare. Deve aver avuto un’infezione e se lo mangiassimo potremmo morire”.
Così decisero di mangiarsi l’astrologo e di liberare il re. Quest’ultimo tornò nella prigione in cui era recluso l’astrologo e gli disse: “Mi hai salvato la vita!”.
L’astrologo lo guardò e rispose: “L’ho salvata a me stesso”.
Quando siamo più consapevoli della media percepiamo tutto ciò che ti accade in maniera diversa. Un maggior grado di coscienza non ci impedirà di ammalarci in futuro, ma ci permetterà di affrontare le cose con una percezione diversa. Ci permetterà di vedere oltre il momento e cogliere il senso di tutto ciò che sta accadendo…
Condividi:

Lascia un commento